Le Ricette di Nonna Angelina

MOSTACCIOLI:

Il nome mostacciolo viene dato dalla presenza del mosto. Si fanno così: sulla pietra di marmo  si dispongono la farina, zucchero e nocciole di Vignanello. S’impasta il tutto col mosto cotto e un poco di strutto. E s’improfuma con scorzette d’arancia. Se, lavorando l’impasto, ci si accorge che s’attacca al marmo, si aggiunge altro strutto. Fatto questo, si forma un salame, s’inforna e , a metà cottura, si taglia a fette. Quindi si rimette in forno. È un procedimento simile a quello che si usa per i tozzetti. Oggi, inutile dirlo, al posto dello strutto si usa olio d’oliva.   

Scrivi commento

Commenti: 0